Dic 07 2011

Odio i mercoledi`

Ogni settimana provo ad affrontare l’ostacolo con rinnovato vigore. Invento strategie degne del piu` avanzato manuale di psicologia, o di marketing. Fisso cene con cari amici che non vedo da tempo, programmo sbronze, indosso il vestito piu`bello, mi trucco a perfezione, faccio gli esercizi appena sveglia in nome di santa endorfina, pratico il self empowement, sorrido per prima, metto la musica migliore, faccio colazione al bar, sono gentile con il creato sperando in una precoce retribuzione karmica, accendo ceri e mi ricordo di quanto io sia fortunata, prego gli dei gli idoli i demoni i defunti i vivi potenti e i gran maestri, sfrego lampade esprimo desideri mi faccio piccoli regali ma niente

il mercoledi` fa schifo

L’inaffrontabilita` del mercoledi` e` cominciata a mio avviso a meta` del 2007 per motivi a me noti solo in parte e comunque troppo complessi per essere sviscerati in questa sede, e da allora e` andata progressivamente peggiorando. Siamo arrivati a un livello di intolleranza vicino al ricovero ospedaliero. Io il mercoledi` lo odio. Lo odio perche` e` una montagna insormontabile, un ostacolo imprevisto, una frustrazione gratuita, un’umiliazione imposta da ignote divinita`.
Il mercoledi` io solitamente piango o mi arrabbio o faccio tutte e due le cose insieme con l’unico risultato di rendermi ancora piu’ insopportabile e innescare, di conseguenza, una spirale di solitudine poiche` il mercoledi` tutti mi evitano, in quanto io sono insopportabile, e allora io mi sento ancora piu` sola, mi rattristo mi arrabbio rivendico e divento ancora piu` insostenibile.
Il mercoledi` ha 24 ore che sembrano lunghe secoli e io ogni volta mi domando se mai vedro` la fine di questo calvario.
E poi voglio dire.
Il mercoledi` scopro le cose che non dovrei scoprire.
Il mercoledi` mi mancano le persone lontane.
Il mercoledi` le persone che amo e che mi sono vicine sono sempre troppo impegnate.
Il mercoledi` faccio pensieri sulle partenze e sulle fughe.
Il mercoledi` mi chiedo che cosa stia combinando.
Il mercoledi` non mi pagano.
Il mercoledi`,  se mi pagano, scopro che c’e` il 22% di iva, grazie Supermario
Il mercoledi` mi piglio una montagna di pacchi, piccoli medi e grandi
Il mercoledi` ho sempre qualcosa di tremendo da portare a termine
Il mercoledi` mi guardo allo specchio e vedo il mostro in cui mi sono trasformata.
Il mercoledi` sono sola.
Il mercoledi` mi odio in quanto esemplare particolarmente mal riuscito del genere umano.

Per risolvere questa situazione ho provato ad abbellire i mercoledi`, come si faceva da studenti con le camere dello studentato, che facevano proprio schifo, pero` noi le dipingevamo, spostavamo i mobili, cambiavamo le luci e veniva fuori un lavoro niente male per cui almeno, quando ci entravi, non ti sembrava di entrare in galera.
Per evitare la galera del mercoledi` ho proposto che la pubblicazione di Takamari su ultimasigaretta cadesse proprio in questo giorno nefasto. Ma non e` bastato. Per niente.

Due persone nella mia lunga lotta contro i mercoledi` sono riuscite ad apportare delle sostanziali modifiche a questa nefasta architettura, ognuna di loro per motivi diversi e con armi e astuzie assolutamente non comparabili. Eppero` entrambe in questo momento sono lontanissime e se ne fregano di me. E io oggi, mercoledi`, giorno funesto, le odio, le odio tutte e due perche` non mi pensano e non mi proteggono dal potere distruttivo di questo evento settimanale.
Vi odio, voi che mi avete abbandonata di mercoledi`. Manco una telefonata, che dico, un messaggio, un piccione viaggiatore, una canzone con dedica su facebook, niente, zero.

Voglio mettere fine ai mercoledi`, in maniera risoluta, definitiva, irrevocabile. Voglio sopprimerli, ucciderli, sbranarli.
Io sono politicamente contro i mercoledi` e credo si dovrebbe aprire una vertenza.

Sono un’irriducibile guerriera alla ricerca del sacro graal dove riposa una settimana di sei giorni.

One Response to “Odio i mercoledi`”

  1. Fainaon 08 Dic 2011 at 05:50

    dai che e’ giovedi!!!!!!!!!! e’ pure la madonna!!!ma tanto siam in asia e non ce ne puo’ fregar de meno….. e anche se fossimo altrove uguale sarebbe.
    baci

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply